Kolfarma ha come linea comune di ricerca e sviluppo la compresione del ruolo della serotonina, e come la sua carenza in condizioni particolari possa essere ripristinata portando beneficio allo stato della persona.

La serotonina è un neurotrasmettitore sintetizzato a livello del sistema nervoso centrale a partire da un amminoacido essenziale assunto tramite la dieta, il triptofano. Nonostante questa via metabolica, assunzioni orali di proteine presenti nella normale alimentazione non aumentano i corrispettivi livelli plasmatici degli amminoacidi che le costituiscono, in quanto precipitano nello stomaco e gli enzimi staccano principalmente singoli amminoacidi, che hanno un assorbimento selettivo limitato a trasportatori attivi per questi stessi amminoacidi che entrano in competizione tra loro.

La ricerca di Kolfarma ha portato evidenze di come assunzioni orali di specifiche sieroproteine (alfa-lattalbumina) sono in grado di aumentare i rispettivi livelli plasmatici degli amino acidi che le costituiscono; non precipitando nello stomaco, sono rapidamente demolite a peptidi che passano liberamente la membrana intestinale, per poi continuare la loro degradazione a livello plasmatico.

Grazie all’aumento plasmatico di triptofanocontenuto in modo naturale nell’alfa-lattalbumina – relativo ad altri amminoacidi che competono a livello di passaggio a livello celebrale, la somminostrazione di alfa-lattalbumina è in grado di aumentare la captazione di triptofano celebrale e successiva sintesi di serotonina.

Kolfarma promuove inoltre l’educazione sul ruolo del microbiota e la sua influenza sull’asse intestino cervello e la ricerca sistematica, attraverso modelli sperimentali ed evidenze cliniche, finalizzata a comprendere e confermare il ruolo del microbiota in condizioni fisiologiche, parafisiologiche e patologiche, con una attenzione particolare al campo neurologico e neuropsichiatrico.