Lalbaay – 60bustine + 120compresse

149,00 

ALIMENTO A FINI MEDICI SPECIALI

Destinato al trattamento dietetico delle epilessie farmacoresistenti.

COD: 10023 Categoria: Tag: ,

Gentile Cliente, condivideremo alcune informazioni del tuo acquisto con i nostri partners di Feedaty che ci aiuteranno a seguirti meglio e migliorare il nostro customer care.
Ti preghiamo di rispondere al questionario che ti verrà inviato via mail dopo l'acquisto.
Grazie per la tua preziosa collaborazione.

ALIMENTO A FINI MEDICI SPECIALI

Destinato al trattamento dietetico delle epilessie farmacoresistenti.

Il microbiota controlla il metabolismo del Triptofano (TRP): un alterato microbiota è stato riportato nei pazienti epilettici, causato da una carenza di TRP. Pertanto, ripristinare un corretto microbiota, consente non solo di aumentare il TRP plasmatico ma anche di ripristinare un suo corretto metabolismo ed una sua captazione cerebrale, al fine di favorire una corretta produzione di serotonina.

A conferma del ruolo della serotonina, nei pazienti epilettici è stata riportata una ridotta capacità di ricavare il TRP dalla dieta (vulnerabilità nutrizionale), che può dipendere anche da un suo alterato metabolismo con una maggiore produzione di cataboliti indolici, che svolgono azioni di rinforzo sulla membrana intestinale.  In particolare, nei pazienti epilettici è stata stimata una riduzione di un terzo della velocità di sintesi di serotonina cerebrale rispetto ai controlli.

Negli anni ’90 si è assistito al capovolgimento del ruolo della serotonina nell’epilessia: ritenuta erroneamente essere pro-convulsivante, si è rilevata essere anti-convulsivante.

Dato che la serotonina è sintetizzata a partire dal TRP, amminoacido essenziale (che deriva solo dalla dieta), che compete con gli altri Large Neutral Amino Acids (LNAAs) sia per la captazione cerebrale, sia per l’assorbimento intestinale, risultano utili strategie alimentari finalizzate ad aumentare sia il TRP plasmatico, sia la sua captazione cerebrale. 

Assunzioni orali della sieroproteina alfa-lattoalbumina sono risultati capaci di aumentare il rapporto plasmatico TRP/LNAAs, ma, in presenza di un alterato metabolismo del TRP, a questo aumento non corrisponde automaticamente un aumento della sua captazione cerebrale (meno dell’1% del TRP plasmatico è disponibile alla captazione cerebrale) e quindi ad un aumento della sintesi cerebrale di serotonina.

Grazie alle sue specifiche azioni sul sistema digerente, l’alfa-lattoalbumina è risultata capace sia modificare il microbiota sia di aumentare anche di cinque volte la velocità di sintesi della serotonina cerebrale. L’alfa-lattalbumina è risultata anche capace di aumentare il neuropeptide Y, che è stato definito essere un potente anticonvulsivo endogeno.

Inoltre, nutrire bene le cellule del sistema digerente facilita la loro risposta alle stimolazioni dell’alfa-lattoalbumina. I nutrienti specifici di queste cellule sono i grassi a corta catena (Short Chain Fatty Acids, SCFAs) che svolgono un’azione anti infiammatoria, sono in grado di migliorare il metabolismo dei precursori del triptofano e serotonina e regolano a 360 gradi la funzionalita’ dell’asse intestino cervello. L’acido butirrico, uno dei piu’ diffusi SCFA,  contribuisce al corretto funzionamento della mucosa intestinale, influenza in modo positivo l’ecosistema del tratto gastro-intestinale ed è stato dimostrato avere effetti anticonvulsivanti in diversi modelli sperimentali di epilessia, influenzando in modo positivo sia la frequenza delle crisi stesse che aspetti legati a disturbi neuropsichiatrici.

L'associazione sinergica brevettata tra alfa-lattalbumina e acido butirrico ha portato allo sviluppo di Lalbaay, il primo alimento a fini medici speciali studiato in italia da centri di riferimento in campo dell’epilessia, per fornire uno strumento efficace ed utile alla gestione dietetica delle epilessie farmacoresistenti.

Formato

Astuccio contenente:

  • Componente A : 60 bustine (Alfa-lattoalbumina,  FOS e inulina). Non contiene glutine. Contiene derivati del Latte
  • Componente B : flacone da 120 compresse (Sodio butirrato).  Non contiene glutine

Modalità d'uso

Da utilizzarsi sotto controllo medico. Dosaggio consigliato:  una bustina e  due compresse due volte al giorno, o secondo il parere del medico, preferibilmente a distanza di dodici ore. Assumere per via orale. La bustina (componente A) sciolta in 150 ml di acqua a temperatura ambiente e le compresse (componente B) vanno somministrate contestualmente, a stomaco vuoto (almeno 15 minuti prima dei pasti).

Prodotto notificato al Min.Sal. ai sensi del DPR 57 del 20/03/02

Le informazioni sopra riportate costituiscono proprietà industriale della Kolfarma srl e sono protette dalla normativa in materia



Non ci sono recensioni disponibili su questo prodotto